Napoli: sulle tracce dei Greci e dei Romani

Vivo in una piccola strada di Napoli che si chiama: “Vico Soprammuro”, ovvero:” Vicolo sopra il muro”.

Quel muro faceva parte della cinta muraria costruita dai Greci 2500 anni fa quando fondarono Napoli.

Il nome Napoli deriva proprio dal greco: “Nea-polis”, cioè: “Città nuova”. Nuova perché era la seconda che fondavano a poca distanza da quella vecchia:” Palepoli”, che in origine si chiamava Partenope.

Già a partire dal V sec. la città divenne la più importante del Golfo di Napoli e della Magna Grecia.

Più tardi i romani la conquistarono e la città fu inglobata, trasformata e ingrandita diventando per tanto una città romana. Dall’epoca greco-romana il volto della città è cambiato mille volte in seguito alle tante dominazioni che si sono susseguite nella storia. Nonostante ciò alcune tracce sia greche che romane sono sopravvissute fino ai giorni nostri e sono ancora visibili sia sopra che sotto la città.

Con questo tour andrai alla scoperta di queste antiche vestigia camminando nel centro antico della città. Prima vedrai la parte in superfice e poi scenderai sotto terra per vedere Napoli Sotterrata.

Il tour terminerà in Piazza San Gaetano, una delle piazze simbolo delle tante Napoli una sopra l’altra.

Durata del tour: 2,5 ore
Equipaggiamento: scarpe comode e abbigliamento casual, cappello e bottiglia d’acqua per le giornate di sole, ombrello e/o giacca impermeabile per giornate di pioggia.



0
Valutato 0 su 5
0 stelle su 5 (sulla base di 0 recensioni)
Eccellente0%
Molto buona0%
Nella media0%
Mediocre0%
Pessima0%

Non ci sono ancora recensioni. Sii il primo a scriverne una.

Scrivi una recensione

 7 Visualizzazioni,  1 Oggi

Condividi